L'ospite.

L'ospite.

Hotel Landgasthof zum Altwirt Gastgeber

La Gasthaus zum Altwirt nasce come cosiddetta “vecchia taverna”, non solo una locanda per assistere i viandanti durante i loro spostamenti ma anche un locale in cui oltre al diritto di mescere vino, acquavite ed idromele si poteva anche venderli.

Già allora l’ospitalità era di primaria importanza ed ancora oggi al zum Altwirt si respira quest’aria!

 

A partire dal 1670, anno in cui viene aperto il locale, si avvicendano diversi osti alla guida della locanda che - tra alti e bassi- lasciano tutti una loro impronta. Fino ad arrivare alla famiglia Gmachl di Eugendorf, da sempre dedita all’arte dell’ospitalità e a Josef  Sigl, figlio del birraio di Seekirchen che tra il 1853 ed il 1897 fa rifiorire l’attività ai massimi splendori.

La buona fama della trattoria arriva addirittura fino a Salisburgo e ne supera i confini. Purtroppo però il destino si abbatte contro Sigl che perde  tutti i suoi beni ma l’Altwirt continua a rimanere ancora uno dei locali più grandi e più in vista della località.

 

Nel 1930 Simon Leobacher acquista la locanda che resterà da quel momento sempre di proprietà della famiglia. Dal 1973 il figlio più giovane, Alfred Leobacher, prende le redini della casa ingrandendola e rimodernandola continuamente.